Application Delivery Management

Un progetto può essere considerato come un insieme di attività e compiti caratterizzato dalle seguenti proprietà:

  • un obiettivo ben definito da raggiungere rispettando determinate specifiche
  • una data d’inizio e una data di fine predeterminate
  • un budget prestabilito
  • un numero di risorse identificato a priori

L’industria del SW è ricca i esempi di progetti che non soddisfano le aspettative definite in fase iniziale:

  • progetti che costano molto più di quanto stimato e che si concludono più tardi del previsto
  • progetti che non si concludono perché non si è riusciti a gestirne la complessità
  • progetti che, pur formalmente conclusi, alla prova sul campo di rivelano inadeguati a soddisfare le aspettative dei clienti

Le cause possono essere innumerevoli, ma hanno una radice comune: una gestione non supportata da metodi efficaci.
Una iniziativa progettuale parte di norma  da una esigenza interna al processo aziendale del cliente, e va affrontata distinguendo due aspetti:

  • Processo gestionale (Project Management)
  • Processo tecnico (Ingegneria del SW)

Il processo gestionale è ben delineato e declinato nei sui vari aspetti dal Project Management Institute nel PMBOK, mentre il processo tecnico è stato affrontato dalle normative definite dalla IEEE Computer Society e negli anni ha portato alla definizione di molteplici approcci, ciascuno dei quali ha certamente molti pregi ma anche alcuni difetti; la scelta dell’approccio più adatto dovrebbe sempre basarsi sulle caratteristiche specifiche dell’iniziativa progettuale, come ricorda la norma UNI EN ISO 9000:2015, e come del resto  impone il mercato quando chiede una predefinita capacità di risposta a problemi sempre nuovi e sempre più incerti.
Una ipotesi operativa per giungere alla definizione dei processi SW in una Organizzazione può essere sintetizzabile con:

  • Gestione strategica d’impresa
  • Governo della struttura organizzativa
  • Acquisizione della metodologia SW

In un’Organizzazione attenta all’innovazione della propria tecnologia la metodologia aziendale (strategia d’impresa) necessariamente precede ed ospita la metodologia SW (strategia di realizzazione del prodotto): si entra quindi nell’ambito di responsabilità dell’Alta Direzione.
La definizione dei processi sw va quindi vista come un sistema flessibile di produzione, sviluppato in coerenza con la strategia d’impresa.

I nostri professionisti, oltre alla pluriennale esperienza acquisita nella gestione di progetti e programmi  di elevata complessità, possiedono anche una profonda conoscenza delle best practice di Project Management, le certificazioni sulle principali metodologie (PMP, Agile Scrum Master), ed una ottima conoscenza delle soluzioni del portafoglio Microfocus per l’Application Delivery Management (ADM), che risultano essere leader di mercato nell’ambito dei processi primari e di supporto di seguito descritti.

La norma ISO/IEC 12207 suggerisce una suddivisione dei processi in:

  • Processi primari
    • Acquisizione
    • Fornitura
    • Sviluppo
    • Esercizio
    • Manutenzione
  • Processi di supporto
    • Documentazione
    • Gestione della configurazione
    • Assicurazione della qualità
    • Verifica
    • Validazione
    • Riesame
    • Audit
    • Risoluzione dei problemi
  • Processi organizzativi
    • Direzione
    • Infrastrutture
    • Miglioramento
    • Formazione

Nella norma ISO/IEC 12207 è anche definita la struttura generica di un processo direzionale:

Il governo della struttura organizzativa ospita il processo di acquisizione della metodologia. Una direzione incisiva, capace di adeguare la struttura organizzativa alle condizioni di mercato dovrebbe dare risposte alle seguenti domande:

  • Quali processi di sviluppo devono essere definiti?
  • Quali e quante metodologie acquisire?
  • Come collegare la definizione dei processi e la definizione delle metodologie?

Non c’è una risposta buona in generale: riteniamo che ciascuna Organizzazione debba impegnarsi, caso per caso, ad individuare la migliore soluzione in relazione alla missione, al mercato e alle risorse disponibili.
Un’organizzazione che lavora per progetti non può formulare un’unica funzione di produzione proprio perché ciascun progetto è diverso da un altro in termini di prodotto e di cliente/utente, né può definire ex novo il processo di sviluppo ogni volta che occorre realizzare una nuova soluzione.
La capacità di personalizzare il processo sulle caratteristiche della nuova soluzione da realizzare è indispensabile per la buona riuscita del progetto.
Da un lato quindi le Organizzazioni devono darsi delle regole per disciplinare i propri processi, dall’altra la rigidità delle regole rispetto agli obiettivi di mercato creano una divergenza fra la qualità definita “sulla carta” e la qualità reale dei prodotti e dei processi.
Per evitare tale dualismo una Organizzazione deve possedere un sistema di gestione della qualità flessibile, in grado di modellarsi sul flusso specifico del nuovo progetto. E’ come se una volta definiti i requisiti del prodotto da realizzare, l’organizzazione dovesse attrezzare una specifica “linea di produzione”; ciò è possibile solo se l’Organizzazione possiede nell’ambito del proprio patrimonio tecnologico uno schema di linea di produzione adattabile-personalizzabile ad ogni nuovo progetto.

Tutto ciò si può ottenere dotandosi di soluzioni (e di professionisti) in grado di implementare tale “linea di produzione altamente flessibile e customizzabile”.
Le soluzioni fondamentali per la gestione completa e flessibile dei progetti sono:

Project & Portfolio Management

Le soluzioni di PPM aiutano a gestire il portfolio di servizi e di applicazioni, permettono di allineare i flussi di richieste alla strategia aziendale e di ottimizzare i processi e la governance, per fornire valore alla vostra azienda.

Soluzione leader di mercato: Microfocus PPM

Link: https://www.microfocus.com/it-it/products/ppm-it-project-portfolio-management/overview

Con MF PPM potete contare su :

Una conoscenza profonda e affidabile dei dati: con un’analisi dei dati dall’alto al basso o dal basso all’alto, PPM fornisce centinaia di portlet con dati affidabili per allineare gli investimenti aziendali alla strategia commerciale.

Portfolio guidato dal valore: Create dei portfolio per aggiungere più rapidamente valore alla vostra azienda. Eseguite il monitoraggio con KPI efficienti e traete vantaggio dagli scenari “che cosa succederebbe se” per determinare il rapporto giusto tra prodotti consegnabili e investimenti.

Una soluzione predisposta per Agile aziendale: Gestite i progetti ibridi (legacy o Agile). PPM integra gli strumenti pronti per l’uso con quelli di Agile più diffusi, inclusi ALM Octane, Agile Manager, CA Rally, Jira, VersionOne e altri ancora

Integrazione di programma, progetto e richiesta: Siate proattivi con le capacità integrate di PPM per gestire programma, progetto e richieste. Comprendete i rischi e le perdite di risorse per il completamento e il successo dei progetti

Flusso di lavoro flessibile: PPM vi aiuta a mantenere la governance e la conformità con un flusso di lavoro grafico e flessibile che automatizza i processi dappertutto con i moduli integrati di PPM.

Piattaforma aperta: Fornito in loco o tramite la piattaforma SaaS, PPM offre dozzine di integrazioni pronte per l’uso più un API aperto per trasferire i dati da altre applicazioni.

Qualità e sicurezza continue

Le soluzioni di Application Lifecycle management e di Testing Automatico aiutano ad aumentare l’efficienza degli sviluppatori del 25% ed a migliorare la qualità del Sw.

Soluzione leader di mercato: ALM Octane

Link: https://www.microfocus.com/it-it/products/alm-octane/overview

Con MF ALM Octane :

– Aumenta del 40% la rapidità di fornitura del software e migliora l’efficienza degli sviluppatori del 25%

– Si garantisce qualità e sicurezza continue, con test tempestivi e frequenti per correggere difetti, individuare rischi e problematiche architetturali in modo completamente tracciabile.

Delivery delle applicazioni

L’approccio DevOps è un modello, anzi una filosofia di lavoro, che intende creare una cultura ed un ambiente nel quale progettazione, testing e rilascio del software possano avvenire in maniera rapida, frequente ed efficiente. Si basa sulla sinergia tra cultura aziendale, pratiche e strumenti e fornisce alle organizzazioni che l’adottano l’abilità di sviluppare applicazioni e servizi con la massima agilità, consentendo l’evoluzione e il miglioramento dei prodotti ad un ritmo più serrato rispetto ai sistemi tradizionali. La maggiore agilità si traduce in servizi migliori ai clienti e, di conseguenza, in maggiore competitività sul mercato.

Con DevOps è possibile definire un ambiente ibrido, adatto alle specifiche esigenze, gestire rilasci multipli, gestire tutti i tipi di test (manuali, automatici, di regressione, di perfomance), Individuare i difetti,  integrare le modifiche del codice, tracciare tutti i risultati, definire gli ambienti di lavoro per utenti singoli e risolvere i malfunzionamenti assegnati, garantire la qualità delle applicazioni.

Usare visualizzazioni personalizzabili nel modulo del dashboard

Inoltre potete scoprire e risolvere le vulnerabilità per la sicurezza in modo rapido e tempestivo con Application Security.